Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

Novità per il bonus pubblicità

La Legge di Stabilità 2016, consente ad imprese/lavoratori autonomi che hanno effettuato investimenti in beni strumentali nuovi nel periodo 15.10.2015 – 31.12.2016, di incrementare il costo di acquisizione del 40% al fine di dedurre maggiori quote di ammortamento/canoni di leasing (c.d. maxiammortamento).
La Legge di Bilancio 2017 ha:
     > prorogato, apportando modifiche, l’agevolazione sul maxiammortamento agli investimenti effettuati entro il 31.12.2017 e, al sussistere di specifiche condizioni (accettazione dell’ordine da parte del venditore e pagamento di acconti in misura pari almeno al 20% del costo di acquisizione), a quelli effettuati entro il 30.6.2018;
     > disposto una maggiorazione del costo d’acquisto del 150% (c.d. iperammortamento) a favore di imprese che effettuano investimenti in beni materiali strumentali nuovi finalizzati a favorire processi di trasformazione tecnologica/digitale (Allegato A, Legge n. 232/2016). Sono agevolabili gli acquisti effettuati entro il 31.12.2017 oppure entro il 30.9.2018 (termine prorogato dall’art. 14, D.L. n. 91/2017) al sussistere delle specifiche condizioni sopra esposte.
Se per i beni acquistati in proprietà entro il 30.6/30.9 la verifica delle condizioni, risulta relativamente semplice, non è invece così immediata per i beni acquistati in leasing.Infatti, recentemente, l’Agenzia delle Entrate (Risoluzione n. 132/2017) ha chiarito che il maxi/iper ammortamento spetta anche nel caso in cui entro il 31.12.2017 sia effettuato l’ordine e versato l’acconto almeno pari al 20% del costo di acquisizione e, successivamente a tale data, il soggetto decida di acquisire il bene in leasing.
In particolare ciò è consentito qualora:
     > l’acconto versato al fornitore del bene sia compensato con il maxicanone da corrispondere alla società di leasing;
     > l’acconto versato al fornitore venga restituito. In tal caso è comunque necessario che al locatore sia corrisposto un maxicanone almeno pari al predetto acconto e nel contratto di leasing sia indicato il riferimento all’ordine originariamente effettuato con il fornitore del bene.

  • Seguici anche su