Newsletter Opera - approfondimenti

Credito d'imposta locazioni 2020-2021

Credito locazioni 2020/2021: a chi spetta, in che misura, quale il periodo di riferimento, le condizioni per ottenerlo e come utilizzarlo.

Il credito locazioni spetta ad esercenti attività d'impresa, arte o professione con ricavi 2019 non superiori a € 5 milioni, nel limite dell'importo effettivamente pagato.

La misura percentuale varia in base alla natura del canone: 60% del canone di locazione, leasing o concessione; 30% del canone di contratti di servizi a prestazioni complesse o di affitto d'azienda.

I mesi di riferimento, prima limitati a marzo/maggio 2020, comprendono ora anche il mese di giugno 2020 (post approvazione UE, chi ne avesse beneficiato prima, deve corrispondere una sanzione pari al 30% del credito utilizzato).

Le imprese turistico-ricettive possono fruire del credito relativo ai canoni da marzo 2020 ad aprile 2021, indipendentemente dal volume di ricavi 2019 (quindi, anche superiore a 5 milioni di euro) così come le agenzie viaggio e i tour operator. Per questa fattispecie, la misura del credito è incrementata al 50% (al posto del 30%).

Per le attività interessate dalle restrizioni di novembre 2020 del Decreto Ristori le aliquote rimangono invariate, ossia pari al 60% e 30%, ma ai mesi di riferimento marzo/maggio si aggiunge il periodo ottobre/dicembre 2020.

La condizione per fruire del credito locazioni è che il fatturato/corrispettivi del mese X/2020 sia almeno inferiore al 50% del mese X/2019; lo stesso riferimento vale anche per i mesi 2021, ossia il mese X/2021 deve essere almeno inferiore al 50% del mese X/2019 (e non X/2020).

La verifica del fatturato non è necessaria per coloro che hanno domicilio fiscale/sede operativa in un Comune in stato di emergenza in essere nè da coloro che hanno iniziato l'attività a partire dal 1.01.2019.

Il credito può essere utilizzato con 3 modalità:

  • in compensazione direttamente dall'affittuario; in tal caso non sono previsti limiti temporali per l'utilizzo;
  • in sede di dichiarazione dei redditi;
  • può essere ceduto, tra gli altri anche al locatore. La cessione deve essere effettuata entro il 31.12.2021.

La cessione avviene attraverso un modello da attraverso i canali telematici dell'Agenzia delle

Entrate.