Newsletter Opera - approfondimenti

Ristori commercio al dettaglio

Il Decreto ministeriale del Ministero dello sviluppo economico ha reso nota la finestra temporale per l'invio delle domande di ristori per le imprese del commercio al dettaglio penalizzate economicamente dalla pandemia.

Il Decreto ministeriale del  Ministero dello sviluppo economico, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 7.04.2022, n. 82, ha reso nota la finestra temporale, dal 3 al 24 maggio 2022, per l'invio delle domande di ristori per le imprese del commercio al dettaglio con ricavi 2019 non superiori a 2 milioni di euro penalizzate economicamente dalla pandemia.

  • Gli indennizzi, parametrati su 3 scaglioni di fatturato, possono arrivare fino al 60% della differenza tra l'ammontare medio mensile dei ricavi 2021 e l'ammontare medio mensile dei ricavi 2019, purché la riduzione del fatturato non sia inferiore al 30%.
  • Con l'apposito Fondo per il rilancio delle attività economiche, che può contare su una dotazione di 200 milioni di euro per l'anno 2022, il Mise intende contenere gli effetti negativi delle misure di prevenzione causa Covid-19 e concedere contributi a fondo perduto ai soggetti maggiormente incisi.