Newsletter Opera - approfondimenti

Sportello Simest per l’internazionalizzazione

Dal 03.06.2021 verrà riaperto lo sportello Simest Spa, presso il quale si potranno presentare le nuove domande di finanziamento agevolato sul Fondo 384/1981 e relativo cofinanziamento a fondo perduto a valere sulla quota di risorse del Fondo per la promozione integrata.

Le misure finanziate dal fondo sono 7:

  1. Patrimonializzazione, finalizzata al miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale delle imprese esportatrici abituali. È previsto un finanziamento agevolato fino a 6 anni e 800.000 euro. Ammesse mid cap e PMI costituite in forma di società di capitali;
  2. Partecipazione a fiere internazionali, mostre e missioni di sistema. È previsto un finanziamento a tasso agevolato fino a 4 anni e 150.000 euro, a copertura delle spese per area espositiva, spese logistiche, spese promozionali e consulenze connesse alla partecipazione a fiere/mostre/missioni. Ammesse mid cap, PMI e grandi imprese;
  3. Inserimento nei mercati esteri. È previsto un finanziamento a tasso agevolato, fino a 6 anni e 4 milioni di euro, a copertura delle spese per la realizzazione di uffici, show room, negozio, corner, centri di assistenza post vendita in un Paese estero e relative attività promozionali. Agevolabile anche un magazzino e un centro di assistenza post vendita in Italia se funzionali al programma di internazionalizzazione. Ammesse tutte le imprese con almeno 2 bilanci depositati;
  4. Temporary Export Manager. È previsto un finanziamento a tasso agevolato, fino a 4 anni e 150.000 euro, per l'inserimento temporaneo in azienda di figure professionali specializzate (TEM) finalizzato alla realizzazione di progetti di internazionalizzazione. Ammesse tutte le società di capitali con almeno 2 bilanci depositati;
  5. E-commerce. È previsto un finanziamento a tasso agevolato, fino a 4 anni e 450.000 euro, per lo sviluppo di soluzioni di E-Commerce in Paesi esteri attraverso l'utilizzo di un marketplace o la realizzazione di una propria piattaforma informatica per la diffusione di beni/servizi italiani. Ammesse tutte le società di capitali con almeno 2 bilanci depositati;
  6. Studi di fattibilità. È previsto un finanziamento a tasso agevolato, fino a 4 anni e 200.000 euro, a copertura delle spese di personale, viaggi e soggiorni per la redazione di studi di fattibilità collegati a investimenti produttivi o commerciali in Paesi esteri. Ammesse tutte le società di capitali con almeno 2 bilanci depositati;
  7. Programmi di assistenza tecnica. È previsto un finanziamento, fino a 4 anni e 300.000 euro, per la formazione in loco del personale in Paesi esteri e l'assistenza post vendita collegata a un contratto di fornitura. Sono ammesse tutte le imprese con almeno 2 bilanci depositati.

Tutti gli strumenti prevedono la possibilità di richiedere una quota del finanziamento a fondo perduto, fino ad un massimo di 800.000 euro, nell'ambito delle norme sul Temporary Framework introdotto lo scorso anno a causa della pandemia. Fino al 30.06.2021 si può anche beneficiare dell'esenzione dalla presentazione di garanzie. Attualmente il tasso agevolato applicato ai finanziamenti è dello 0,055%.