Newsletter Opera - approfondimenti

Approvazione bilancio e termini di versamento delle imposte

Approvazione bilancio e termini di versamento delle imposte

A fronte delle nuove disposizioni civilistiche, l’assemblea ordinaria di approvazione del bilancio dell’esercizio chiuso al 31.12.2019 è convocata entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio (rispetto agli ordinari 120 giorni). Di fatto, l’assemblea per l’approvazione del bilancio 2019 può essere convocata entro il 28.6.2020. Per quanto riguarda il termine di deposito del bilancio, è possibile che quest’ultimo, nel caso in cui l’assemblea non si sia tenuta oppure non si sia costituita per deliberare, venga approvato in una data successiva al termine dei 120 giorni.

A partire da questa data si ha poi tempo fino a 30 giorni per depositare il bilancio presso il registro imprese.  

  • TERMINE DI VERSAMENTO DELL’IRES/IRAP
    Se il termine per l’approvazione del bilancio è quello ordinario di 120 giorni, la scadenza per il versamento delle imposte (saldo e acconto) è indipendente da quello di approvazione del bilancio ed è stabilito all’ ultimo giorno del sesto mese dalla chiusura del periodo d’imposta. Dunque, per i soggetti solari, entro il 30 Giugno. È possibile effettuare il versamento delle imposte, maggiorando dello 0,40% le somme dovute, entro trenta giorni successivi. Per i soggetti “solari” il termine è dunque rinviato al 30 Luglio.
  • COMPILAZIONE DEL FRONTESPIZIO NEL MOD. REDDITI SC
    Nel frontespizio del mod. REDDITI SC bisogna indicare le seguenti date: la data effettiva di approvazione bilancio (giorno, mese e anno) e il termine legale o statutario per l’approvazione del bilancio o rendiconto (giorno, mese e anno) Sulla base dell’indicazione quale termine legale della data del 30.4, l’Agenzia delle Entrate verifica che le imposte siano versate entro il 30.6 o entro il 30.7 con la maggiorazione.
  • TERMINE DI APPROVAZIONE DEL BILANCIO ENTRO 180 GIORNI
    Il bilancio può essere approvato / presentato ai soci per l’approvazione entro il maggior termine di 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio. Per il bilancio 2019 sarà questo il termine utilizzato. A regime, il differimento del termine è consentito soltanto se tale possibilità (e non anche le cause che lo legittimano) è prevista dallo statuto, in presenza di: società tenute alla redazione del bilancio consolidato ovvero con particolari esigenze connesse con la struttura e l’oggetto della società. Tra quest’ultime rientrano: sedi operative distaccate cause di forza maggiore (ad esempio, calamità, furti, incendi) partecipazione società ad operazioni straord. partecipazione valutata con il metodo del PN per imprese edili (necessita di approvare il SAL)
  • TERMINE DI VERSAMENTO DELL’IRES/IRAP
    Se il termine per l’approvazione del bilancio è procrastinato a 180 giorni, la scadenza per il versamento delle imposte dipende dalla data di approvazione del bilancio. Si applicano le disposizioni a seguire riferite a soggetti il cui periodo d’imposta coincide con l’anno solare.

 Se la data di approvazione è entro il 31 Maggio, la regola per il versamento si deve verificare entro l’ultimo giorno del mese successivo all’approvazione e il termine di versamento corrisponde al 30 Giugno e 30 Luglio per chi ha la maggiorazione 0.40%.

 Invece, se la data di approvazione è entro il 28/ 29 Giugno, la regola per il versamento deve sempre verificarsi entro l’ultimo giorno del mese successivo ma il termine di versamento è fissato per il 31 Luglio e il 30 Agosto se è prevista la maggiorazione 0,40%.

Infine, se la data di approvazione è oltre il 28/ 29Giugno, la regola per il versamento sarà entro l’ultimo giorno del mese successivo al termine di approvazione ma il termine di versamento è fissato per il 31 Luglio e al 30 Agosto per chi ha la maggiorazione.