Newsletter Opera - approfondimenti

Operativo il bonus pagamenti elettronici

E' stato istituito il codice tributo 6916 per l'utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d'imposta sulle commissioni addebitate per le transazioni effettuate mediante strumenti di pagamento elettronici.

Il bonus riguarda cessioni di beni e prestazioni di servizi rese nei confronti di consumatori finali dal 1.07.2020.

  • I ricavi e compensi dell’esercente attività di impresa, arte o professione, relativi all'anno d'imposta precedente, non devono avere superato € 400.000.
  • Il credito di imposta è pari al 30% delle commissioni bancarie, addebitate per le transazioni effettuate mediante carte di credito, di debito o prepagate o altri strumenti di pagamento elettronici tracciabili.
  • Banche e prestatori di servizi di pagamento devono trasmettere agli esercenti, mensilmente e per via telematica, l’elenco delle transazioni elettroniche e le relative commissioni addebitate.