Newsletter Opera - approfondimenti

D.L. Agosto è legge:novità fiscali

Il Decreto Agosto è diventato legge e il 13 ottobre sarà scritto in Gazzetta Ufficiale. Nel testo normativo sono presenti diverse novità in materia fiscale ed economico.

  • Ripresa riscossioni fiscali. Le attività di riscossione da parte del Fisco, precedentemente sospese fino al 15 ottobre, sono state riprese dal 16 ottobre 2020, partendo dai ruoli datati marzo 2020.
  • Aumento bonus sanificazione. I fondi destinati alla sanificazione degli ambienti di lavoro sono aumentati: ai €200 milioni originari sono stati aggiunti €403 milioni, raggiungendo quindi la somma di €603 milioni. Questo aumento ha permesso di innalzare al 28,3% il credito d’imposta che le aziende possono richiedere sulle spese sostenute per igienizzare i luoghi di lavoro. Questa modifica sarà riportata anche nelle domande già presentate all’Agenzia delle Entrate che si basavano sull’aliquota definita dal provvedimento legislativo dell’11 settembre. Tuttavia, è ancora dubbio se sia necessario attendere l’ufficializzazione della misura perché sia effettiva.
  • Regolarizzazione IRAP. In caso di errata applicazione delle disposizioni sugli aiuti di Stato, sarà possibile regolarizzare i versamenti Irap entro il 30 novembre 2020, senza sanzioni e interessi.
  • Norme per ammortamento 2020. Per le aziende che seguono i principi contabili nazionali, è permesso di non inserire l’ammortamento sui beni materiali e immateriali nell’esercizio in corso in data 15 agosto 2020, potendo così preservare il valore d’iscrizione del bene iscritto nel bilancio precedente. E’ comunque concessa la deduzione fiscale connessa a tale ammortamento sia per le imposte IRAP sia per quelle sul reddito.
  • Estensione fondo perduto. Coloro che hanno commesso errori nella compilazione della domanda per i contributi ex art. 25, D.L. 34/2020, ricevendo così contributi parziali o nulli, potranno presentare un’istanza per richiedere una revisione del rigetto o del valore del contributo effettivamente ricevuto. La richiesta può essere effettuata anche tramite un intermediario e può riguardare solo le domande inviate entro il 13 agosto 2020.