Opera Club

Newsletter Opera è il servizio esclusivo riservato ai titolari di un conto corrente Opera

In sede di risposta a interpello, il Fisco ha chiarito il momento da cui è possibile fruire della maggiorazione del 150% in caso di macchinari in leasing interconnessi successivamente alla data di entrata in funzione dei beni agevolati. 

Iper-ammortamento di beni in leasing e fruizione dell'agevolazione

In sede di risposta a interpello, il Fisco ha chiarito il momento da cui è possibile fruire della maggiorazione del 150% in caso di macchinari in leasing interconnessi successivamente alla data di entrata in funzione dei beni agevolati. 

Per il solo anno d'imposta 2022 i datori di lavoro possono concedere ai propri dipendenti somme o rimborsi per contenere il costo di energia elettrica, acqua e gas naturale fino a € 600,00 in esenzione da imposte e tributi.

Bonus esentasse fino a € 600,00 anche per le utenze domestiche

Per il solo anno d'imposta 2022 i datori di lavoro possono concedere ai propri dipendenti somme o rimborsi per contenere il costo di energia elettrica, acqua e gas naturale fino a € 600,00 in esenzione da imposte e tributi.

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che le autovetture dotate di particolari dispositivi per scopi aziendali sono beni strumentali all'attività e le relative spese sono deducibili integralmente.

Spese per autovetture con utilizzo esclusivo: regole per deducibilità integrale

L'Agenzia delle Entrate ha chiarito che le autovetture dotate di particolari dispositivi per scopi aziendali sono beni strumentali all'attività e le relative spese sono deducibili integralmente.

Il rendiconto finanziario non è un solo un documento da compilare ma richiede un'adeguata attenzione al fine di una corretta redazione e fornisce informazioni sulla gestione della liquidità aziendale particolarmente rilevanti nell'attuale scenario di turbolenza macroeconomica.

Rendiconto finanziario, uno strumento fondamentale di analisi di bilancio

Il rendiconto finanziario non è un solo un documento da compilare ma richiede un'adeguata attenzione al fine di una corretta redazione e fornisce informazioni sulla gestione della liquidità aziendale particolarmente rilevanti nell'attuale scenario di turbolenza macroeconomica.

La Circ. INPS 7 ottobre 2022 n. 111 interviene con le indicazioni operative per i lavoratori non beneficiari a luglio 2022 del Bonus 200 euro, per via della mancata applicazione  dell'esonero dello 0,8%, ma solo se dovuta alla presenza di eventi figurativi.  

Esteso il bonus 200 euro per lavoratori dipendenti

La Circ. INPS 7 ottobre 2022 n. 111 interviene con le indicazioni operative per i lavoratori non beneficiari a luglio 2022 del Bonus 200 euro, per via della mancata applicazione  dell'esonero dello 0,8%, ma solo se dovuta alla presenza di eventi figurativi.

 

Le regole da seguire per poter cedere i crediti d’imposta sono applicabili ai primi crediti introdotti relativi sostanzialmente ai consumi relativi al I e II trimestre 2022 e sono state estese il 6 ottobre 2022 ai fini della cessione dei crediti d’imposta più recenti sorti successivamente.

Estese le regole per la cessione dei crediti energia e gas

Le regole da seguire per poter cedere i crediti d’imposta sono applicabili ai primi crediti introdotti relativi sostanzialmente ai consumi relativi al I e II trimestre 2022 e sono state estese il 6 ottobre 2022 ai fini della cessione dei crediti d’imposta più recenti sorti successivamente.

In tema di iper-ammortamento e credito d'imposta per investimenti in beni strumentali nuovi, se alla "consegna” del bene viene attribuito un ruolo determinante ai fini traslativi, quindi preponderante rispetto alle ulteriori attività da eseguire successivamente, la stessa dovrà essere presa in considerazione per individuare il momento di ”effettuazione" dell'investimento, e, dunque, per "incardinare" il bene nella corretta disciplina agevolativa.

La consegna dell'agevolazione da applicare

In tema di iper-ammortamento e credito d'imposta per investimenti in beni strumentali nuovi, se alla "consegna” del bene viene attribuito un ruolo determinante ai fini traslativi, quindi preponderante rispetto alle ulteriori attività da eseguire successivamente, la stessa dovrà essere presa in considerazione per individuare il momento di ”effettuazione" dell'investimento, e, dunque, per "incardinare" il bene nella corretta disciplina agevolativa.

L’Agenzia delle Entrate è intervenuta per fornire dei chiarimenti in merito alle novità normative introdotte dal Decreto “Aiuti-bis” in materia di cessione dei crediti/sconto in fattura ed alla regolazione di errori nella comunicazione per l’esercizio dell’opzione.  

Cessione dei crediti e superbonus, nuova Circolare AdE

L’Agenzia delle Entrate è intervenuta per fornire dei chiarimenti in merito alle novità normative introdotte dal Decreto “Aiuti-bis” in materia di cessione dei crediti/sconto in fattura ed alla regolazione di errori nella comunicazione per l’esercizio dell’opzione.

Nell'ambito del "Decreto Aiuti" è previsto un bonus, sotto forma di credito d'imposta, a favore degli autotrasportatori finalizzato a mitigare l'aumento del prezzo del gasolio impiegato come carburante Euro 5 o superiore utilizzati per l'esercizio dell'attività.

Il "Bonus caro gasolio" autotrasportatori

Nell'ambito del "Decreto Aiuti" è previsto un bonus, sotto forma di credito d'imposta, a favore degli autotrasportatori finalizzato a mitigare l'aumento del prezzo del gasolio impiegato come carburante Euro 5 o superiore utilizzati per l'esercizio dell'attività.

Il "Decreto Semplificazioni" ha cancellato la norma sulle società in perdita sistematica a decorrere dl periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2022.

Cancellata la norma sulle società in perdita sistematica

Il "Decreto Semplificazioni" ha cancellato la norma sulle società in perdita sistematica a decorrere dl periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2022.

Come previsto dal DL Semplificazioni a decorrere dal 1° settembre 2022, la comunicazione di smart working avverrà in modalità semplificata e, di conseguenza, il datore di lavoro dovrà trasmettere solamente i nominativi dei lavoratori e la data di inizio e di cessazione delle prestazioni di lavoro agile

Le nuove regole per lo smartworking

Come previsto dal DL Semplificazioni a decorrere dal 1° settembre 2022, la comunicazione di smart working avverrà in modalità semplificata e, di conseguenza, il datore di lavoro dovrà trasmettere solamente i nominativi dei lavoratori e la data di inizio e di cessazione delle prestazioni di lavoro agile.

Tra le misure introdotte dal "Decreto Aiuti" è previsto il riconoscimento di un'indennità una tantum, pari a € 200, a favore di commercianti/artigiani iscritti all'IVS, professionisti iscritti alla Gestione separata INPS e professionisti iscritti alle relative Casse previdenziali, titolari di un reddito complessivo 2021 non superiore a € 35.000. 

Indennità € 200 per commercianti, artigiani. professionisti: è un click-day

Tra le misure introdotte dal "Decreto Aiuti" è previsto il riconoscimento di un'indennità una tantum, pari a € 200, a favore di commercianti/artigiani iscritti all'IVS, professionisti iscritti alla Gestione separata INPS e professionisti iscritti alle relative Casse previdenziali, titolari di un reddito complessivo 2021 non superiore a € 35.000. 

Dalle ore 10 del 17 novembre 2022 si apre la finestra di presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni finanziarie a sostegno dei progetti di ricerca, sviluppo e innovazione per la transizione ecologica e circolare negli ambiti del Green New Deal italiano, prevista dal DM 1° dicembre 2021. A disposizione ci sono 750 milioni di euro. 

Green New Deal

Dalle ore 10 del 17 novembre 2022 si apre la finestra di presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni finanziarie a sostegno dei progetti di ricerca, sviluppo e innovazione per la transizione ecologica e circolare negli ambiti del Green New Deal italiano, prevista dal DM 1° dicembre 2021. A disposizione ci sono 750 milioni di euro. 

Inps fornisce, al superamento da diverso tempo del periodo emergenziale da COVID-19,  istruzioni operative in merito agli aspetti economici e previdenziali legati all'obbligo della certificazione verde sui luoghi di lavoro sino al 30 aprile 2022. 

Assenza per mancanza di Green Pass, le indicazioni INPS

Inps fornisce, al superamento da diverso tempo del periodo emergenziale da COVID-19,  istruzioni operative in merito agli aspetti economici e previdenziali legati all'obbligo della certificazione verde sui luoghi di lavoro sino al 30 aprile 2022. 

Il DM nr. 122 del 7 giugno 2017 descrive le caratteristiche dei buoni pasto e regolamenta i rapporti tra le società di emissione dei buoni e i titolari degli esercizi convenzionati. 

Buoni pasto: tutto ciò che bisogna sapere

Il DM nr. 122 del 7 giugno 2017 descrive le caratteristiche dei buoni pasto e regolamenta i rapporti tra le società di emissione dei buoni e i titolari degli esercizi convenzionati. 

Il 15 luglio 2022, dopo oltre due anni di rinvii, è finalmente entrato in vigore il nuovo Codice della crisi di impesa e dell'insolvenza, una novità importantissima per il nostro ordinamento. 

Continuità aziendale, presupposto per una soluzione della crisi d'impresa

Il 15 luglio 2022, dopo oltre due anni di rinvii, è finalmente entrato in vigore il nuovo Codice della crisi di impesa e dell'insolvenza, una novità importantissima per il nostro ordinamento. 

In sede di conversione in legge del DL 73/2022 (decreto "Semplificazioni"), si interviene ancora una volta sull'art. 11 rubricato "Disposizioni comuni per la determinazione del valore della produzione netta", con lo scopo di risolvere alcuni problemi sorti dopo l'emanazione del decreto. 

Nuove indicazioni per la deduzione IRAP delle spese per il personale

In sede di conversione in legge del DL 73/2022 (decreto "Semplificazioni"), si interviene ancora una volta sull'art. 11 rubricato "Disposizioni comuni per la determinazione del valore della produzione netta", con lo scopo di risolvere alcuni problemi sorti dopo l'emanazione del decreto. 

Lo smart working, con la pandemia, è diventato un mantra. Sulla bocca del legislatore, dei sociologi, degli economisti, dei lavoratori.

Smart working: tra la fine dell'emergenza e i protocolli sulla sicurezza

Lo smart working, con la pandemia, è diventato un mantra. Sulla bocca del legislatore, dei sociologi, degli economisti, dei lavoratori.

Entro il 13 luglio devono essere inviate le prime fatture elettroniche da parte di coloro che operano in regime forfettario in relazione alle operazioni effettuate il 1^ luglio. Attenzione anche alle novità dell'esterometro.

Fattura elettronica: prima chiamata per i forfettari

Entro il 13 luglio devono essere inviate le prime fatture elettroniche da parte di coloro che operano in regime forfettario in relazione alle operazioni effettuate il 1^ luglio. Attenzione anche alle novità dell'esterometro.

La guerra in corso in Ucraina ha causato degli effetti significativi quali l'aumento delle materie prime, le difficoltà negli approvvigionamenti, l'incremento dell'inflazione. Questi fattori potrebbero ridurre diverse attività a subire una riduzione di valore. Pertanto le società devono stimare il valore recuperabile dei propri assets.

La valutazione delle perdite di valore a causa della guerra in Ucraina

La guerra in corso in Ucraina ha causato degli effetti significativi quali l'aumento delle materie prime, le difficoltà negli approvvigionamenti, l'incremento dell'inflazione. Questi fattori potrebbero ridurre diverse attività a subire una riduzione di valore. Pertanto le società devono stimare il valore recuperabile dei propri assets.

La Giunta Provinciale, visto il buon esito della precedente edizione, ha approvato due nuovi Bandi Qualità dedicati ai settori ricettivo e dei pubblici esercizi, al fine di contribuire al miglioramento ed all'ammodernamento delle strutture aziendali, con ricadute positive su tutti i settori. 

Bando qualità Trentino

La Giunta Provinciale, visto il buon esito della precedente edizione, ha approvato due nuovi Bandi Qualità dedicati ai settori ricettivo e dei pubblici esercizi, al fine di contribuire al miglioramento ed all'ammodernamento delle strutture aziendali, con ricadute positive su tutti i settori. 

Il DL Semplificazioni introduce un novità in materia di imposte sui redditi, consentendo la rilevanza fiscale delle componenti di reddito contabilizzate per correggere eventuali errori contabili. In sede di conversione, è auspicabile che il legislatore contestualizzi tale novità, a cominciare dall'estensione all'IRAP.

Errori contabili con rilevanza fiscale

Il DL Semplificazioni introduce un novità in materia di imposte sui redditi, consentendo la rilevanza fiscale delle componenti di reddito contabilizzate per correggere eventuali errori contabili. In sede di conversione, è auspicabile che il legislatore contestualizzi tale novità, a cominciare dall'estensione all'IRAP.

I bonus legati ai lavori e alle ristrutturazioni edili sono collegati all'applicazione, da parte dell'impresa esecutrice, dei contratti collettivi del settore edile stipulati dalle associazioni datoriali e sindacali più rappresentative sul piano nazionale. 

Bonus in edilizia, attenzione al contratto collettivo applicato dall'impresa

I bonus legati ai lavori e alle ristrutturazioni edili sono collegati all'applicazione, da parte dell'impresa esecutrice, dei contratti collettivi del settore edile stipulati dalle associazioni datoriali e sindacali più rappresentative sul piano nazionale. 

L'Agenzia delle Entrate, con un recente chiarimento, ha fornito indicazioni importanti riguardo al trattamento IVA di una complessa operazione nell'ambito di contratti di appalto internazionali e che ha come oggetto impianti da collaudare o sviluppare in Paesi extra Unione Europea.

Trattamento IVA negli appalti internazionali

L'Agenzia delle Entrate, con un recente chiarimento, ha fornito indicazioni importanti riguardo al trattamento IVA di una complessa operazione nell'ambito di contratti di appalto internazionali e che ha come oggetto impianti da collaudare o sviluppare in Paesi extra Unione Europea.

Dal 1° luglio, oltre all'estensione della fatturazione elettronica ai forfettari over 25.000 Euro e per le operazioni da/verso San Marino, partiranno anche novità ad impatto generalizzato legate al nuovo esterometro. 

 Le imprese bocciano il nuovo esterometro

Dal 1° luglio, oltre all'estensione della fatturazione elettronica ai forfettari over 25.000 Euro e per le operazioni da/verso San Marino, partiranno anche novità ad impatto generalizzato legate al nuovo esterometro. 

Il Mise ha finanziato circa 2 mila domande e concesso 40 milioni di contributi a piccole e medie imprese italiane ai bandi Brevetti, Disegni e Marchi collettivi e di certificazione. 

Brevetti, marchi e disegni: approvati 40 milioni di contributi

Il Mise ha finanziato circa 2 mila domande e concesso 40 milioni di contributi a piccole e medie imprese italiane ai bandi Brevetti, Disegni e Marchi collettivi e di certificazione. 

Per sostenere il settore dell'autotrasporto il Decreto Bollette ha previsto, per il 2022, l'incremento di 20 milioni di Euro per l'autorizzazione di spesa per la protezione ambientale e la sicurezza della circolazione e l'incremento di 5 milioni per l'autorizzazione di spesa in favore del settore con lo scopo di aumentare la deduzione forfettaria di spese non documentate per i trasporti eseguiti personalmente dall'imprenditore. 

Autotrasporto: interventi a favore del settore

Per sostenere il settore dell'autotrasporto il Decreto Bollette ha previsto, per il 2022, l'incremento di 20 milioni di Euro per l'autorizzazione di spesa per la protezione ambientale e la sicurezza della circolazione e l'incremento di 5 milioni per l'autorizzazione di spesa in favore del settore con lo scopo di aumentare la deduzione forfettaria di spese non documentate per i trasporti eseguiti personalmente dall'imprenditore. 

Il Legislatore, con l'art. 15, D.L. N. 179/2012, ha previsto l'obbligo ai soggetti che effettuano l'attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi di accettare pagamenti tramite carte di debito, carte di credito o altri strumenti elettronici. 

Sanzioni POS: anticipata l'entrata in vigore al 30/06/2022

Il Legislatore, con l'art. 15, D.L. N. 179/2012, ha previsto l'obbligo ai soggetti che effettuano l'attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi di accettare pagamenti tramite carte di debito, carte di credito o altri strumenti elettronici. 

La conversione del Decreto Ucraina (DL 21/2022) porterà importanti novità fiscali per bonus edilizi, per accertamento e tutela Covid-19 e bonus carburanti per i professionisti. 

Conversione Decreto Legislativo Ucraina: novità per bonus edilizi, accertamento e tutela Covid-19 professionisti

La conversione del Decreto Ucraina (DL 21/2022) porterà importanti novità fiscali per bonus edilizi, per accertamento e tutela Covid-19 e bonus carburanti per i professionisti. 

L'art. 42 D.L. 36/2022, c.d. "Decreto PNRR2", ha introdotto importanti modifiche all'art. 389, D.Lgs. n. 14/2019, c.d. "Codice della crisi d'impresa".

Nuovo differimento per l'entrata in vigore del codice della crisi d'impresa

L'art. 42 D.L. 36/2022, c.d. "Decreto PNRR2", ha introdotto importanti modifiche all'art. 389, D.Lgs. n. 14/2019, c.d. "Codice della crisi d'impresa".